Main menu

Bilancio sociale 2005

Il Bilancio sociale 2005 di Manutecoop rappresenta il distillato (“precipitato”, per rafforzare ancor più la metafora chimica) di una assai larga discussione nel cuore della cooperativa, di una progressiva limatura di intenzioni che si sono confrontate con impegno e reciproca disponibilità. Esso può essere dunque letto come la testimonianza di uno sforzo collettivo contrassegnato da questi principali elementi:
• l’impegno a essere sempre più Gruppo (come si vedrà in questa edizione si ragiona e si rendiconta sostanzialmente come aggregato di tutte le attività che fanno capo a Manutencoop);
• lo sforzo di essere concreti nelle descrizioni di ciò che è avvenuto e di ciò che ci si impegna a fare (una concretezza che non vuole essere modesta pratica, ma sforzo di essere “accountable”, cioè di dare conto di  ciò che si fa, e del suo perchè);
• l’obiettivo di “dare voce” a tutti coloro che hanno fornito e che vorranno fornire il loro contributo al fine di sviluppare – anche al di fuori delle sedi tradizionali – la partecipazione dei soci e non solo la loro, coerentemente alla suggestione che – in una delle iniziative formative per il gruppo dirigente – ha voluto proporre Stefano Zamagni: la sperimentazione di forme nuove di democrazia, più larga e processuale, che egli ha definito come “forum deliberativi”.
E' possibile consultare il Bilancio Sociale 2005 di Manutencoop cliccando di seguito: