Main menu

Bilancio di Sostenibilità 2010

” Questo Bilancio di Sostenibilità costituisce una tappa ulteriore di un percorso che Unipol ha intrapreso fin dalla sua costituzione in quanto la scelta della sostenibilità – la cui ispirazione fondamentale si ritrova nella Carta dei Valori e nel Codice Etico – è divenuta, con la contestuale approvazione del Piano Industriale, opzione strategica ed elemento caratterizzante delle politiche e della gestione imprenditoriale dell’intero Gruppo Unipol. La scelta della sostenibilità guarda al futuro, alla necessità per l’intero sistema economico mondiale di adottare un approccio e una modalità di gestione dell’attività economica capace di rispondere, anzitutto, ai bisogni delle persone e delle comunità. Unipol vuol ripartire dai valori di fondo, recuperando emblematicamente anche il nome originario: il lavoro, l’intraprendenza e la creatività delle persone, la loro competenza e professionalità, il loro impegno e la loro passione. Sia che siano espressi in un’attività di lavoro dipendente come nella gestione di una impresa, piccola e media soprattutto, oppure gestita in quella straordinaria forma di intelligenza collettiva e socialmente motivata che è l’impresa cooperativa. Unipol ha l’ambizione di essere un Gruppo imprenditoriale solido, qualificato, affidabile perché fondato sulla sostenibilità, cioè su una strategia di sviluppo duraturo nel tempo e in quanto tale capace di offrire e di trasmettere fiducia.