Main menu
Impronta EticaNewsWaste Fab-Lab tra i finalisti della European Social Innovation Competition

Waste Fab-Lab tra i finalisti della European Social Innovation Competition

Il progetto Waste Fab Lab è tra i 10 finalisti della European Social Innovation Competition. L’idea nasce a partire dal progetto LOWaste e mira a creare un fab lab network che – attraverso attività innovative di co-design – consenta di utilizzare materiali da rifiuto per creare, attraverso la riparazione, nuovi prodotti o ripristinare il loro uso originale.

Il progetto mira a creare nuovi posti di lavoro e ad accrescere l’inclusione sociale rivolgendosi in particolare a gruppi marginali come over 50, immigrati, persone con disabilità fisiche o mentali.

Waste fab lab identifica nei rifiuti e nei materiali di scarto un’opportunità per accrescere l’occupazione attraverso il loro ripristino o riprogettazione in forma collaborativa dando vita a una nuova economia locale circolare e creativa.

La European Social Innovation Competition, giunta alla sua seconda edizione, sostiene progetti innovativi in ambito sociale con l’obiettivo di promuovere un’economia di mercato inclusiva e sostenibile.

In seguito al lancio, nel mese di ottobre 2013, sono state selezionate 30 idee semifinaliste, che sono state accompagnate nella strutturazione del loro progetto alla Social Innovation Academy di Bilbao. Ora sono 10 i finalisti che  il 20 maggio parteciperanno alla cerimonia di premiazione a Bruxelles. I tre vincitori riceveranno un premio di 30mila euro e un sostegno nella realizzazione pratica dell’idea per tutto il 2014.

Le schede di tutti i progetti sono consultabili al questo link.

Maggiori informazioni sul progetto Waste Fab Lab sono disponibili a questo link.

Leggi qui un articolo di Forbes sui progetti Finalisti.