Main menu
Impronta EticaNewsIndagine CDA e politiche di sostenibilità

Indagine CDA e politiche di sostenibilità

Il CSR Manager network ha promosso un’indagine, realizzata da ALTIS in collaborazione con Assonime Nedcommunity, volta ad indagare quanto e in che modo la CSR è presente nell’agenda dei Board delle imprese quotate italiane.

La ricerca rappresenta una novità, non essendovi studi precedenti al riguardo, e ha coinvolto 31 su 40 listate al Ftse-Mib, con due campioni di benchmark: sette aziende quotate al Ftse-All share e dieci grandi non quotate.

Se da un lato dalla ricerca emerge la CSR è entrata nell’agenda dei CDA (ad esempio con un  70% del campione che ha stabilito la propria definizione di CSR e un 64,5% che ha comunicato l’impegno ambientale e sociale agli stakeholder), dall’altro solo il 42% delle quotate ha integrato i temi socio-ambientali nel piano industriale e solo nel 25% dei casi il CdA approva in dettaglio il piano di attività di CSR.

Il ruolo del CSR manager risulta particolarmente importante per diffondere la CSR all’interno dell’azienda e favorire la sua integrazione nella strategia. La ricerca individua poi quattro diversi approcci alla CSR che corrispondono a diversi modelli di integrazione della sostenibilità nella Corporate Governance.