Main menu
Impronta EticaNewsSocial Progress Index 2015

Social Progress Index 2015

Il modo più efficace di migliorare la qualità della vita della popolazione mondiale, nei Paesi ricchi e in quelli poveri, è di investire nel progresso sociale.

Il Social Progress Index 2015 – pubblicato da Social Progress Imperative, organizzazione statunitense non profit, con il supporto di Deloitte  – stila una classifica di 133 Paesi basandosi sulle loro performance sociali e ambientali e arriva a misurare il progresso sociale del 99% della popolazione mondiale utilizzando 52 indicatori distinti.

Lo scopo dell’analisi è promuovere una comprensione più olistica del progresso e incoraggiare governi, imprese e ONG ad investire nel progresso sociale per stimolare il successo economico.

L’indice suggerisce una performance maggiormente positiva nelle aree della “nutrizione” e della “assistenza medica di base”, mentre ne registra una più debole sull’accesso a un livello avanzato di scolarizzazione” e sulla “sostenibilità dell’ecosistema”.

I risultati mostrano inoltre come molti aspetti del progresso sociale migliorino con il reddito. I Paesi più ricchi, come la Norvegia – che guida la classifica attuale – in generale forniscono risultati sociali migliori rispetto ai Paesi a basso reddito. Tuttavia i ricercatori affermano che il PIL è ben lungi dall’essere l’unico fattore determinante di progresso sociale.

Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link.