Main menu
Impronta EticaNewsPact 4 Youth: continuano le adesioni al Piano di Azione Italiano

Pact 4 Youth: continuano le adesioni al Piano di Azione Italiano

Da settembre prenderanno avvio i tavoli di lavoro.

Impronta Etica e Sodalitas hanno presentato lo scorso mese il Piano di Azione Italiano per dare attuazione a “The European Pact for Youth”, l’impegno sottoscritto a fine 2015 da CSR Europe e dalla Commissione Europea che punta sulla partnership tra impresa e sistema educativo come approccio distintivo per rafforzare l’occupabilità dei giovani.

Le due organizzazioni partner di CSR Europe guidano la messa a punto del Piano di Azione Italiano che sta ricevendo in questi mesi nuove adesioni e interessi a partecipare, tra cui si segnalano diversi soci di Impronta Etica: IMA (tra le prime ad aver sottoscritto il Patto a livello europeo), CAMST, Granarolo, Gruppo Hera, Gruppo Obiettivo Lavoro, Gruppo Unipol, Open Group e SCSConsulting.

Il Patto prenderà operativamente avvio a partire da settembre attraverso il lavoro di tre tavoli dedicati agli obiettivi prioritari del Piano:

  • “Alternanza Scuola Lavoro”: identificare e attuare modelli efficaci, strutturando percorsi funzionali allo sviluppo delle competenze e facilitando l’accesso alle imprese e la collaborazione in varie forme;
  •  “Educazione all’imprenditorialità”: hub multi-stakeholder che metta in rete gli attori impegnati su questo tema e permetta la diffusione di modelli virtuosi di educazione all’imprenditorialità su scala nazionale;
  •  “Apprendistato e formazione professionale”: cogliere le nuove opportunità introdotte dalle riforme per il rilancio dei 3 livelli di apprendistato, compreso quello terziario.

E’ ancora possibile aderire al Patto di Azione Nazionale richiedendo maggiori informazioni a info@improntaetica.org

Maggiori informazioni sul Piano di Azione Nazionale sono disponibili al seguente link.

Di seguito le slide del Piano di Azione Nazionale presentate il 9 luglio a Montepulciano alla manifestazione Luci sul Lavoro: