Main menu
Impronta EticaNewsLa Commissione Europea adotta “European Pillar of Social Rights”

La Commissione Europea adotta “European Pillar of Social Rights”

La proposta per un mercato del lavoro e un sistema di welfare equo e funzionante.

Il 26 aprile 2017 la Commissione Europea ha adottato l'”European Pillar of Social Rights”, una proposta che stabilisce 20 principi e diritti per sostenere il buon funzionamento e l’equità dei mercati del lavoro e dei sistemi di protezione sociale.

I principi sono articolati nelle seguenti tre categorie:

  1. Pari opportunità ed accesso al mercato del lavoro;
  2. Condizioni di lavoro eque;
  3. Protezione ed inclusione sociale.

Assicurare il rispetto dei principi e dei diritti definiti nel pilastro europeo dei diritti sociali è responsabilità congiunta degli Stati membri, delle istituzioni dell’UE, delle parti sociali e di altri soggetti interessati. Le istituzioni europee aiuteranno a definire il quadro e preparare la strada per l’attuazione del pilastro, nel rispetto delle competenze e delle tradizioni di dialogo sociale degli Stati membri. Saranno necessarie ulteriori iniziative legislative affinché alcuni principi e diritti compresi nel pilastro divengano effettivi. Ove necessario, la legislazione dell’UE vigente sarà aggiornata, integrata e applicata più efficacemente.

Per monitorare l’implementazione della proposta e tenere traccia delle performance degli Stati Europei, la Commissione ha istituito una scoreboard online.

Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link.