Main menu
Impronta EticaNewsEconomia solidale: al via la prima indagine regionale

Economia solidale: al via la prima indagine regionale

Rilevazione attiva fino al 20 febbraio 2019.

La Regione Emilia-Romagna, a partire dall’adozione della Legge regionale 19/2014, è impegnata in un percorso di comprensione e valorizzazione delle realtà riconducibili ai principi dell’economia solidale. A livello regionale è stato costituito il Forum e il tavolo permanente ed è di prossima attivazione l’Osservatorio regionale dell’economia solidale.

In questo contesto, al fine di migliorare la conoscenza collettiva del mondo dell’economia solidale in regione e anche per rafforzare i punti di contatto tra soggetti diversi, è stata attivata una rilevazione dei soggetti che operano in campo economico, sociale e culturale. L’obiettivo dell’indagine è duplice:

  • conoscere le reti esistenti;
  • conoscere le connessioni che i soggetti che le compongono hanno con altri attori interessati.

Lo strumento di rilevazione, oltre a fornire dati di analisi, è pensato come momento di un lavoro collaborativo con le associazioni, cooperative, imprese e gruppi di cittadini che costituiscono il tessuto dell’economia solidale del territorio dell’Emilia-Romagna, per dare altresì consistenza e rilevanza a questo tessuto stesso.

La rilevazione è destinata a gruppi informali, associazioni (registrate), Ong, Fondazioni, Cooperative sociali tipo A (gestione dei servizi socio-sanitari e formativi), tipo B (attività finalizzate all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate), miste (tipo A e B) e Imprese sociali (Legge 6 giugno 2016, Riforma del Terzo Settore) che si riconoscono nei principi di giustizia, sostenibilità ambientale, legame con il territorio e partecipazione democratica che ispirano il mondo dell’economia solidale.

E’ possibile partecipare alla rilevazione fino al 20 febbraio 2019, compilando il occorre compilare il questionario online a questo link.

Maggiori informazioni sono disponibili a questo link.