Survey per la raccolta di buone pratiche delle imprese per la realizzazione degli SDGs

Survey per la raccolta di buone pratiche delle imprese per la realizzazione degli SDGs



Il progetto di ricerca di Impronta Etica volto a identificare best practice verso l’Agenda 2030: deadline per la raccolta delle schede 10 settembre 2020.

Impronta Etica, Associazione non profit nata nel 2001 per la promozione e lo sviluppo della sostenibilità e della responsabilità sociale d’impresa, ha avviato un progetto di ricerca volto a identificare le buone pratiche delle imprese che si impegnano nella realizzazione dell’Agenda 2030.

L’Agenda 2030 e i suoi 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) stanno assumendo una sempre maggiore legittimazione quale framework di riferimento e guida per lo sviluppo di un approccio strategico alla sostenibilità nelle imprese. Tenendo presente la natura degli SDGs, l’opportunità per le imprese non sta solo nell’essere parte di un cambiamento verso una maggiore sostenibilità globale, ma anche nell’avere accesso a nuove opportunità di mercato e nel guidare crescita e innovazione, innovando i modelli di business.

Nel 2020, grazie al contributo del bando della Regione Emilia-Romagna “Premio e contributi Innovatori responsabili”, Impronta Etica intende procedere all’aggiornamento del documento Gli SDGs per le imprese: opportunità di innovazione e impatti sul business – realizzato con le imprese socie nel corso del 2018 – sia arricchendo la struttura e i contenuti sia aggiungendo una sezione specifica dedicata alle buone pratiche delle imprese.

Il documento così aggiornato intende proporsi come un vademecum per tutte le imprese di ogni settore o dimensione interessate a conoscere ed approcciare in maniera strategica il tema dell’Agenda 2030, e vuole essere uno strumento per accompagnare le imprese dalla teoria alla pratica attraverso l’identificazione di un possibile percorso.

A tale scopo è stato costruito un breve questionario, volto a raccogliere le buone pratiche delle imprese, una traccia per riportare le attività delle organizzazioni che si stanno impegnando nella realizzazione dell’Agenda 2030.

Le buone pratiche raccolte verranno analizzate e valutate da Impronta Etica sulla base dei criteri di aderenza al progetto di ricerca. Le buone pratiche selezionate saranno poi inserite nel documento finale il quale verrà diffuso in forma web e cartacea attraverso tutti i canali di comunicazione dell’Associazione, nonché in occasione di eventi e incontri con aziende.

È possibile partecipare al progetto di ricerca compilando la scheda di raccolta delle buone pratiche e re-inviarla a info@improntaetica.org entro il 10 settembre.

La compilazione della scheda richiederà circa 30 minuti. Il documento è stato impostato per essere gestito in maniera flessibile, con la possibilità di tralasciare domande o sezioni che non sono di sua competenza o di aggiungere informazioni dove ritiene che sia più opportuno.

Scheda buone pratiche _ DEF